';

Tomioka EISEN (Giappone, 1864 – 1905) – LA FESTA DELLE BAMBOLE (1903)

Condividi
Descrizione

xilografia a colori di mm 219×280
kuchi-e

Questa celebrazione risale all’incirca alla metà del VII secolo, durante il periodo Heian ed era fondato sulla credenza che le bambole avessero il potere di contenere gli spiriti malvagi e le malattie corporali. Essa trae le sue radici dall’antico cerimoniale dell’hina-nagashi (letteralmente “bambola fluttuante”), durante il quale alcune bambole di paglia venivano posate lungo il corso di un fiume affinché portassero via con sé gli spiriti maligni ed i cattivi auguri.
Poiché le bambole finivano spesso nelle reti dei pescatori, ora vengono recuperate e poi bruciate nel tempio anziché essere lasciate libere di andare verso il mare.